Da uno studio brasiliano è emerso che una supplementazione di açai (circa 200 g di polpa al giorno) aumenta l’attività degli enzimi antiossidanti e riduce la produzione di ROS, specie reattive dell’ossigeno.

I ricercatori hanno reclutato 35 donne sane e hanno somministrato loro 200 g al giorno di polpa di açai per 4 settimane. Sia all’inizio che al termine dello studio sono stati prelevati campioni di sangue e si è notato dopo il trattamento un aumento dell’attività delle catalasi, enzimi antiossidanti, del 4000% parallelamente a un aumento della capacità antiossidante del 104%.

Le bacche di açai hanno mostrato di avere un notevole potere antiossidante grazie all’elevato contenuto di antocianidine,  polifenoli, acidi grassivitamina C e carotenoidi. Oltre all’azione antiossidante sono attribuite all’açai proprietà antinfiammatorie, antiapoptotiche e vasodilatatorie endotelio-dipendenti.

 

Bibliografia
Barbosa P. Olivera, et al, 2015, Nutrition, Acai pulp dietary intake improves cellular antioxidant enzymes and biomarkers of serum in healthy women.