Il gioco è un’attività importantissima per i bambini. Esso rappresenta, oltre che la principale attività fisica, anche una tra le più importanti forme di relazione sociale ed ambientale.

Attraverso il gioco, infatti, il bambino impara a prendere coscienza di sé, delle proprie capacità, della propria forza e dei propri limiti, impara a comprendere cosa è sicuro e cosa è pericoloso e impara a relazionarsi con gli altri esseri umani, prevalentemente coetanei.

Il gioco riveste quindi un ruolo fondamentale per la crescita del bambino e deve essere sempre presente tra le attività quotidiane, dove egli può dare libero sfogo alla propria fantasia e, confrontandola con la realtà, capire le differenze tra vero e falso, tra giusto e sbagliato, importantissime distinzioni per la cui corretta interpretazione risulta fondamentale la presenza del genitore che con discrezione risponderà alle domande del bambino, chiarendone i dubbi.

Per un’attività ludica sana e adeguata, il bambino deve poter disporre dell’energia necessaria per confrontarsi fisicamente e psicologicamente con le piccole “sfide” di ogni giorno.

Per questo, oltre ad un adeguato apporto calorico, una dieta bilanciata non deve far mancare il corretto apporto delle vitamine del gruppo B che contribuiscono al normale metabolismo energetico nell’arco di tutta la vita.

Tra le fonti alimentari delle vitamine B2 e B3 si ricordano:
latticini, uova, cereali, verdure a foglia verde, carni magre, frutta secca e legumi. La vitamina B12 è invece presente solo in alimenti di origine animale specialmente in fegato, carne, pesce, uova e latte.

NON CERCARE LONTANO, ECCO TASTY B IL COMPLESSO DI VITAMINE B PIÙ COMPLETO. CLICCA QUI

 

arrow

 

 

 

SI! Voglio Tasty B»