Pensare, pensare, pensare!

Quale è la composizione del cervello umano?

Molti rimangono sorpresi quanto vengono a sapere che il cervello composto circa dall’85% di acqua, mentre il corpo ne ha mediamente il 70%. Il cervello è un cinquantesimo di tutto il corpo ma richiede un ventesimo delle risorse di sangue di tutto il corpo.

Si dice che le tue cellule celebrali hanno bisogno di due volte l’energia che richiedono le altre cellule, proprio perchè il cervello è composto principalmente di acqua. E l’acqua trasporta le sostanze nutrienti al cervello ed elimina le tossine.

Pertanto si possono solo immaginare i problemi che ha il cervello quando una persona soffre di disidratazione. Poiché il cervello non può immagazzinare l’acqua e una persona adulta perde 10 bicchieri di acqua al giorno (sudorazione, respirazione), è fondamentale per un buon funzionamento del cervello che vi sia sufficiente acqua a disposizione.

L’equilibrio è la chiave. Una routine quotidiana che comprende una buona alimentazione, esercizio fisico, un’attività stimolante e un acqua di buona qualità contribuisce ad un buon equilibrio.

Disidratazione: Il tuo cervello, le trasmissioni nervose, coordinazione e concentrazione

Non si può sottovalutare l’importanza di dare una buona idratazione al cervello. Anche bassi livelli di disidratazione possono creare interferenze nel sistema di trasmissione nervoso e porta ad effetto negativo sulla funzione celebrale normale. Il tuo coordinamento e la concentrazione possono essere influenzati da questo. In particolare le persone adulte hanno bisogno di mantenere un adeguata idratazione con acqua buona.

Con appena un 1% di disidratazione possiamo avere un calo del 5% delle funzioni cognitive. Con un calo di appena il 2% di acqua nel corpo si può avere confusione, perdite di memoria instabilità nel focalizzarsi. Alcuni studiosi affermano che se non arriva la corretta idratazione al cervello, le cellule celebrali cominciano a ridursi.

La soluzione con Coral-Mine

Coral-Mine è grazie alla struttura con moltissimi microcluster, penetra velocemente nella struttura cellulcare ed è velocemente assorbita. producendo energia immediata per il cervello.

Pertanto Coral-Mine è stata inserita con successo nei programmi di terapia per le persone che soffrono di lesioni cerebrali e in situazioni infiammatorie. Coral-Mine è in grado di idratare, alcalinizzare, e ridurre l’acidità, molto velocemente ed è una potente fonte di antiossidanti.

Caffe, te, bevande sportive, e alcool, non soddisfano i requisiti che il nostro corpo richiede. Anche se alcune di queste bevando possono contenere alcuni minerali e aminoacidi, c’è una grande quantità di zucchero che provoca l’innalzamento del livello di glucosio. In realtà per esempio il caffé disidrata il corpo. Pensa sempre al tipo di liquido che bevi, perchè influenzerà anche il tuo cervello.

E’ noto che l’acqua di rubinetto normale contiene sostanze inquinanti come il cloro e a causa di ciò molte persone hanno ripiegato su bibite o acqua in bottiglia. Ora per quanto riguarda l’acqua in bottiglia, alcune bottiglie contengono acqua del rubinetto purificata, ed è un ottimo ossidante.

L’usare acqua in bottiglia o di rubinetto, non risolve il problema, anzi diamo al nostro corpo un potente ossidante permettendogli di invecchiare precocemente.

Pensa all’acqua che darà energia al tuo cervello e al tuo corpo.

Quello che ti viene suggerito è :

Non pensare a Coral-Mine, ma pensa con Coral-Mine


 

Stefano Zanardi

Consulente Tecnico/Scientifico ID 4146868 Coral Club International

Visit: https://www.coraldigitalnetwork.com Email: coraldigitalnetwork@gmail.com T. +39 339-1646982 Facebook Coral Digital Network Skype rbc_store

“Dalla cultura dell’emergenza, alla cultura della prevenzione”

Monday to Friday 8:30am – 7pm CET /Working Hours