PAPAYA – 100 TAVOLETTE – CODICE PRODOTTO CORAL CLUB 1130

Contiene 6 importanti enzimi digestivi, tra cui la papaina, il corrispondente vegetale della pepsina. La papaina è attiva in qualsiasi tipo di ambiente: acido, neutro o alcalino.

Migliora la qualità della digestione dei cibi proteici.

Sin dai tempi antichi la papaia era usata come rimedio curativo nella medicina popolare sia in Africa che in Asia, nonostante si ritenga oggi che la migliore qualità di papaia sia quella proveniente dal Messico e dall’America Centrale.

Il frutto della papaia ha un effetto benefico sull’organismo umano; migliora il funzionamento del tratto gastrointestinale, è un ottimo ricostituente in caso di esaurimento fisico o semplicemente dopo una convalescenza. La papaia è particolarmente consigliata anche alle persone anziane.

La polpa di papaia contiene dall’85 all’88% di acqua, dal 6 al 12% di zuccheri, fino all’1% di proteine, dallo 0,06 all’1,4% di acidi, vitamine C, B1, B2, carotene. La papaia contiene inoltre una notevole quantità di minerali come potassio, magnesio, calcio etc.

La sostanza più importante che si ottiene dai frutti della papaia è la papaina, uno dei 6 più importanti fermenti derivanti dal succo di papaia. Per ottenere il succo si usano frutti acerbi, non ancora maturi, ma già formati. Per raccoglierne la linfa lattea, i frutti vengono intagliati in quattro punti. La linfa lattea esce quindi per alcuni secondi e si asciuga al contatto con l’aria, ed è cosi’ che si ottiene il lattice. Il lattice ottenuto è poi sciolto nell’acqua, dove viene lasciato fino a che esso non secerne la papaina. Da un frutto si possono estrarre 10-15 gr. di linfa lattea, che può contenere dal 10% all’11% di papaina. Tra i costituenti della papaia sono stati individuati i seguenti fermenti; la chimopapaina, la proteinasi, la peptidasi, la glicilendopeptidasi, la caricaina, la lisozima, la lipasi, la glutamintransferasi e aminoacidi.

La papaina è un’endoproteinasi monotiolica cisteinica. Per la sua azione fermentativa è anche chiamata pepsina vegetale, ma a differenza della pepsina, la papina è attiva non solo in ambiente acido ma anche in ambiente neutro e basico. L’assunzione di papaina migliora notevolmente la digestione, particolarmente in caso di difficoltà nella digestione delle proteine. Le ricerche hanno dimostrato che la papaina ha un’azione localizzata nel tratto gastrointestinale ed è assorbita in quantità minime, impedendo una qualsiasi azione negativa collaterale sugli organi interni, particolarmente sul fegato.

La papaina distrugge le tossine di molti agenti patogeni delle malattie infettive. La lisozima contenuta nel lattice della papaia ho proprietà antimicrobiche; la più alta sensibilità alla lisozima si presenta nei picrorganismi gram-positivi.

La papaia aiuta l’organismo a sintetizzare in gran quantità l’arginina, un aminoacido che attiva l’ormone della crescita HGH, un ormone importante per la rigenerazione delle cellule del fegato.

La papaina velocizza la cicatrizzazione delle ferite, delle ulcere trofiche e delle piaghe da decubito, aiutando a ripulire dalle masse necrotiche. La papaina riduce inoltre la durata della fase infiammatoria del processo traumatico, velocizza la purificazione della ferita dalla microflora patogena (stafilococchi), e crea le condizioni per i processi riparativi; essa stimola la digestione delle cellule morte, ma nonostante ciò rimane assolutamente sicura per i tessuti sani.

ATTENZIONE

Ora puoi acquistare i prodotti Coral a prezzi ultra-vantaggiosi ovvero al prezzo di ingrosso. Per ottenere lo sconto del 20% ed accedere anche alle promozioni devi semplicemente inserire i tuoi riferimenti usando il seguente link: CORAL-ORDER
Dopo avere completato questo semplice passaggio dal sito https://it.coral-club.com potrai ordinare qualsiasi prodotto che desideri.

arrow

Compra »

For ages papaya has been a healing remedy in the folk medicine of Africa and Asia, though the best fruits are considered to be grown in Mexico and Central America.

Papaya fruit produces favorable effect on the human body: they improve gastrointestinal tract functioning, assist in the quick healing of the damage of the bowels. They are especially recommended for people 55 and over.

Papaya fruit pulp contains 85-88% water, 6-12% sugars, up to 1% protein, 0.06-1.4% acids, vitamins C, B1, B2, and carotene. Papaya contains a great amount of minerals, such as potassium, magnesium, calcium and others.

But the most important ingredient in papaya is papain made of six enzymes extracted from its juice. Only unripe, hard but quite formed fruits are used for it. To get milk from the fruit cuts are made from all four sides. The milk flows out easily within a couple of seconds and dries out in the air – therefore latex is formed. The retrieved latex is loosened in water and readied for extraction of the papain. One can extract 10-15 g of milk containing 10-11% of papain out of one fruit. In addition, such enzymes as chimopapain, proteinase, peptidase, glycil-endopeptidaze, caricaine, lysozyme, lipase and glutamin-transferaze, and amino-acids are found in the composition of papaya fruit.

Papain is a monotiole cysteine endoproteinase. Because of the character of its enzymatic action it is called phytopepsin. But in comparison with pepsin, papain is active not only in acidic, but also in neutral and alkaline environments. Taking Papain substantially improves the digestion processes in gastrointestinal tract, especially for difficulty with protein digestion. The results of the research show that papain provides local action in the gastrointestinal tract, and is absorbed in minimal quantities, that prevent negative internal side effects, especially in the liver.

Papain destroys toxins of many infectious pathogens. Antimicrobial properties are displayed by lysozyme, contained in the latex of papaya. Gram-positive bacteria possess the highest sensitiveness to lysozyme.

Papaya helps the body to synthesize a big amount of arginine, which is an amino acid that activates the growth hormone HGH, essential for liver cell regeneration.

Papain hastens healing of wounds, trophic ulcers, bedsores, and assists in their purifying necrotic masses. It decreases the duration of inflammatory stages in the wound process, rapidly cleaning of wounds from pathogenic microflora, makes favorable the reparatory process. Papain stimulates dead cell digestion, at the same time being safe for healthy tissues.

Composition: Papaya fruit powder, Papain, other ingredients.

Clienti Soddisfatti

Garanzia Spedizione

Pagamento Sicuro