Programma per praticanti di Rugby

Dobbiamo tenere presente tre fasi principali :

  • ALLENAMENTO
  • COMPETIZIONE
  • RECUPERO

Nella prima fase, l’atleta ha bisogno di energia continua durante la giornata, unitamente ad una protezione antiossidante.

Nella seconda fase, l’atleta ha necessità di esprimere in un tempo molto più concentrato, tutte le sue energie.

Nella terza fase, l’atleta deve recuperare, riposare e bere molta acqua; inoltre, ha bisogno di riparare i tessuti muscolari.

In questo contesto, di seguito, si suggerisce di integrare l’alimentazione con i sottospecificati integratori.

  • 1

    FASE DI ALLENAMENTO NORMALE

    – PROTIVITY
    – CORAL CARNITINE
    – COENZYME Q10
    – MICROHYDRIN
    – ASSIMILATOR
    – Bere molta acqua : preparare 1,5 lt di acqua con una bustina di Coral- mine ( assumere in base il peso/sforzo/sudorazione)

  • 2

    PRIMA E DURANTE LA GARA

    – PROTIVITY
    – Carnitina
    – MICROHYDRIN
    – ULTIMATE
    – COENZYME Q10
    – OMEGA 3/60
    – Bere molta acqua : preparare 1,5 lt di acqua con una bustina di Coral- mine ( assumere in base il peso/sforzo/sudorazione)

  • 3

    FASE DI RECUPERO

    – PROTIVITY
    – CORAL CARNITINE
    – CORAL ARTICHOKE oppure SPIRULINA
    – PRO-FIBER EFA
    – CORAL LECITHIN
    – ASSIMILATOR
    – MEGA ACIDOPHILLUS
    – OMEGA 3/60
    – MSM con BIOTINA
    – FLEXICOR

NOTA: La lista degli integratori alimentari specifica per questo piano nutrizionale sarà personalizzata sulle caratteristiche fisiche dell’atleta. La posologia, quindi dosi e tempi per l’assunzione ti sarà comunicata a seguito della comunicazione dei tuoi riferimenti.

ASSUNZIONE D’ACQUA PER GLI ATLETI

Due ore prima dell’allenamento interrompere l’assunzione di cibi, tranne qualche frutto. 30-40 min prima dell’allenamento bere 500-800 ml d’acqua.

Durante l’allenamento controllare all’inizio il proprio peso e bere 100-150 ml d’acqua ogni 20-30 min.

Pesarsi alla fine dell’allenamento. Se si ha perso più di 800-1000 g, aumentare l’assunzione d’acqua. Durante l’allenamento perdiamo liquidi, quindi bisogna ricuperarli. Un atleta comincia a sentire sete solamente quando arriva al 3% di disidratazione (per motivi di produzione accelerata di ormoni, endorfina, adrenalina, ecc..), quindi va a perdere 20-30% delle prestazioni fisiche. Stessa cosa vale anche in gara.

Utilizzare bevande ipotoniche e isotoniche solo se è presente una forte e continua sudorazione ( tutti i giorni) senza possibilità di recuperare i minerali persi.

Utilizzare bevande energetiche solo in caso di bisogno, e che non superino il 20% dell’acqua totale assunta.

Queste sono le basi generali, inerenti all’assunzione specifica d’acqua per gli atleti.

Ti fornisco un consiglio pratico. Se decidi di prepararti da solo una bevanda energetica (raccomandabile, perché senza conservanti, coloranti e additivi vari), come si fa anche in alcune squadre nazionali, basterebbe una soluzione all’8% di acqua e zucchero di canna o meglio ancora fruttosio (1 litro d’acqua con 2,5-3 cucchiai da cucina di zucchero).

Contattami Subito

 

Clienti Soddisfatti

Garanzia Spedizione

Pagamento Sicuro