Con la bella stagione sono sicuro che senti la voglia di rimetterti in forma per non sfigurare man mano che i vestiti diventeranno sempre più leggeri. E’ a questo punto che sorge il problema di recuperare dopo la pigrizia invernale: probabilmente sai già cosa devi fare, che sia dimagrire, o seguire una particolare dieta o regime alimentare, come ad esempio una dieta proteica.

Ma vi è sicuramente una cosa che non hai preso in considerazione. L’importanza dell’ossido nitrico, non solo per la tua forma fisica, ma ancora prima per la tua salute. Quindi rispondo subito alla prima domanda: Cos’è l’Ossido Nitrico?

L’ossido nitrico è un gas che il nostro corpo produce in modo naturale a livello dell’endotelio (un sottile strato di cellule che costituisce la parte interna dei vasi sanguigni). Il tessuto endoteliale, che separa il sangue dalle pareti dei vasi sanguigni, è estremamente sottile e delicato.

Quando è ben nutrito, produce ossido nitrico a livelli ottimali e tutto il tuo corpo ne beneficia attraverso un dilatazione dei vasi sanguigni e quindi della pressione arteriosa. Questo gas è prodotto anche nelle cellule nervose ed è il responsabile di molte funzioni, tra le quali il corretto funzionamento dell’apparato gastrointestinale e il respingimento di agenti nocivi come batteri e parassiti.

Più a lungo questo gas rimane in circolo, maggiori sono i benefici per ogni singola cellula dell’organismo, per il sistema cardiovascolare, per le arterie, per il sistema nervoso e per gli organi in generale. Quindi oltre a preservare una salute di ferro, l’ossido nitrico ti aiuta nella tua prestazione sportiva; dal momento che le cellule hanno a disposizione questo gas, saranno in grado di funzionare al massimo delle proprie potenzialità garantendoti velocità, forza e durata.

I benefici di questa molecola non sono limitati alla pura performance sportiva ma sono molto più ampi e coinvolgono il benessere generale del tuo organismo. Infatti, l’ossido nitrico:

– aiuta ad incrementare la capacità cardiovascolare e la circolazione, facilitando il trasporto di ossigeno e nutrienti alle cellule;

– aiuta le cellule a liberarsi dei prodotti di scarto;

– regola il tono muscolare dei vasi sanguigni garantendo un’ottimale pressione arteriosa;

– evita la formazione di coaguli all’interno dei vasi sanguigni.

– facilita la neurotrasmissione, ossia la trasmissione di messaggi tra le cellule nervose

Inoltre l’ossido nitrico aiuta il sistema immunitario a combattere minacce come batteri, virus e parassiti. E’ fondamentale anche come agente antinfiammatorio e questo è particolarmente importante dal momento che l’attività fisica crea un grande stress a carico del nostro organismo, generando uno stato infiammatorio che deve essere tamponato con antiossidanti, buona nutrizione di base e riposo.

Le qualità viste finora di questa importante molecola ne fanno la protagonista assoluta della tua salute e della tua forma fisica. Purtroppo, alcuni fattori possono influenzare la naturale capacità del corpo di produrla. Tra questi:

– l’età

– la sedentarietà

– la dieta

– lo stress

Con l’avanzare degli anni, l’organismo perde parte della propria capacità di produrre ossido nitrico, probabilmente a causa di un danneggiamento nel corso del tempo, del tessuto endoteliale. Inoltre, non fare attività fisica, limita il rilascio di questo gas all’interno dei vasi sanguigni. Al contrario, un regolare esercizio fisico favorisce la produzione dell’ossido nitrico così come una dieta corretta a base di antiossidanti derivanti da frutta e verdura ne aiuta la produzione.

Essendo questa molecola l’antiossidante più importante per il sistema cardiovascolare, è chiaro come una sua corretta presenza all’interno del corpo, protegga la tua salute e in seguito valorizzi la tua prestazione sportiva.

E’ importante ora comprendere che non è ovviamente possibile introdurre ossido nitrico direttamente con la dieta essendo questo un gas. E’ possibile solo fare due cose:

1 – preservare la capacità del corpo di produrlo

2 – introdurre nutrienti che siano dei precursori di questo gas

Per quanto riguarda il punto 1, questo è quello che puoi fare da subito:

1 – assicurati un adeguato introito di antiossidanti derivanti da frutta, verdura e MICROHYDRIN;

2 – fai un regolare esercizio fisico sia di tipo aerobico (corsa, ad esempio), sia di tipo anaerobico (pesi in palestra);

3 – evita il più possibile fumo ed alcool;

4 – prendi in considerazione l’idea di integrare i nutrienti che sono i precursori dell’ossido nitrico (arginina in particolar modo) come per esempio OVER30.

Hai altri dubbi?
Desideri saperne di più?

Lascia un commento a questo post e ti risponderò al più presto

OVER-30