La clorella (Chlorella), o alga clorella, è una microalga unicellulare che vive nelle acque dolci. È considerata un’alga utile per disintossicare l’organismo dato che favorisce l’espulsione delle scorie e contrasta l’accumulo di metalli pesanti (leggi anche l’articolo Quello che Ogni Persona Dovrebbe Sapere per Disintossicarsi dai Metalli Pesanti) .

L’assunzione di integratori naturali a base di alga clorella può essere d’aiuto per ridurre gli stati infiammatori e le reazioni allergiche causate dall’accumulo di metalli pesanti nell’organismo. La clorella è una fonte di proteine, vitamine e sali minerali.

La clorella oltre ad essere un potente disintossicante naturale è anche uno dei cibi concentrati più ricchi di nutrienti che esista al mondo. La combinazione di queste due funzioni lo rendono l’alimento perfetto per la nostra società attuale in quanto:

  1. Il rapido declino dei prodotti coltivati ha prodotto frutta e verdura totalmente prive di nutrienti, vitamine e minerali. Inoltre pochi di noi mangiano abbastanza frutta e verdura ogni giorno e diventa sempre più vero con ogni generazione. Frutta e verdura hanno l’80% in meno di vitamine e minerali rispetto a 30 anni fa.Quindi, come possiamo rispondere a questa questione, conoscendo la varietà di nutrienti ci manca? Una soluzione è proprio aggiungere la clorella alla nostra dieta.
  2. Siamo circondati continuamente da tossine nascoste nel cibo, aria, acqua, abbigliamento, creme e prodotti di bellezza, farmaci e vaccini, pentole e prodotti per la casa. Se davvero cominciamo ad indagare l’inquinamento a cui siamo sottoposti in continuazione diventa chiaramente evidente quanto sia necessario ripulire il corpo. Le tossine causano acidità, mutazioni cellulari, distruggono il sistema ormonale, favoriscono e causano il cancro e molto altro. La clorella ci aiuta in questo processo dato che è in grado di legare metalli pesanti, radionuclidi ed altre tossine per espellerle dal corpo.

Proprietà e benefici della clorella

In particolare l’alga clorella contiene vitamina A, vitamina C, vitamine del gruppo B e vitamina E che nel loro complesso favoriscono il corretto metabolismo dell’organismo, sono benefiche per la vista e aiutano a contrastare l’invecchiamento precoce e l’azione dei radicali liberi.

La clorella è utile per rafforzare le difese immunitarie dell’organismo e per aiutarlo a depurarsi, in particolare dai metalli pesanti. Il suo contenuto di clorellina conferisce all’alga clorella un’attività antibiotica. La clorella è ricca di clorofilla ed è considerata uno degli alimenti ricostituenti più indicati per supportare il sistema immunitario.

L’alga clorella, insieme al coriandolo (foglie fresche), viene utilizzata soprattutto per rimuovere gli accumuli di metalli pesanti in modo naturale dal nostro organismo. Potrete chiedere maggiori informazioni al vostro erborista di fiducia riguardo all’utilizzo della clorella per contrastare i metalli pesanti in eccesso, in modo che vi possa indicare la terapia corretta da seguire.

Gli effetti disintossicanti della clorella sono così potenti da risultare efficaci nella depurazione delle acque inquinate. La clorella però non è soltanto un rimedio naturale per disintossicarsi. Infatti aiuta a rafforzare il sistema immunitario e a prevenire le infezioni batteriche e virali, compreso il raffreddore.

Ad esempio la clorella contribuisce a migliorare la capacità di concentrazione, a regolare la pressione e i livelli di glucosio nel sangue, ad aumentare il livello di energia e a equilibrare il colesterolo. Infine, la clorella ha effetto alcalinizzante sul nostro organismo ed è ricca di antiossidanti.

L’assunzione della clorella è sconsigliata in caso di immunodeficienza e di malattie autoimmuni. La clorella può contenere iodio: attenzione dunque per chi soffre di allergie a questa sostanza o di problemi alla tiroide.

Dove trovare la clorella

Puoi trovare la clorella nella comoda confezione CORAL CHLORELLA . Noterete che la clorella è disponibile sia in polvere. Ad esempio, potrete aggiungere la clorella in polvere ad un bicchiere d’acqua, a un succo o a un frullato per poterla assumere con le bevande.

 

Continua a seguirmi nei prossimi articoli.

Non dimenticarti di commentare l’articolo qui sotto, e magari di girarlo a qualche tuo amico.